Poa news, date concerti, biografia, links

Poa - Scopri. Puoi trovare, in questa pagina, tutte le notizie sulla band molisana. La biografia, le news, le date dei concerti, la rassegna stampa, le recensioni.
 
Recensioni
27/09/2005 www.dheadbangerszine.com
Finalmente anche il panorama musicale campobassano si sta risvegliando da uno stato di torpore, che oramai dura dall’alba dei tempi. I Poa rappresentano uno degli astri nascenti di questa realtà musicale; finalisti molisani di Arezzo Wave per il 2005, fautori di un rock moderno cantato in italiano, questo quartetto diviso tra Campobasso e Trivento, presenta il loro secondo demo, “Viaggio”. Il demo risulta ben prodotto, sia a livello di realizzazione grafica, che per quanto riguarda la registrazione, davvero di ottima qualità! Ciò costituisce un ottimo biglietto da visita per chi lo ascolta. Il primo brano, che dà il nome al lavoro, è “Viaggio”, classica song di apertura, con intro di atmosfera che pian piano si trasforma in una song sostenuta dalla chitarra di Armando Graziano, dotata di un ritornello che rimane in testa. Il testo risulta molto ricercato e ben amalgamato con la song. “Polvere” è un brano veloce, che continua a regalarci armonie molto ricercate; da notare l’ottima prova della voce di Domenico Santorelli e della batteria di Gianfranco Guglielmi. Il terzo brano, “Cielo di cenere”, è una delle chicche del demo; song sostenuta, dotata di un esplosivo ritornello davvero molto orecchiabile; anche l’assolo di chitarra risulta molto originale e ben strutturato, decisamente fuori dagli schemi classici. Il quarto brano, “Oltre”, è un brano veloce, abbastanza duro, può essere sicuramente indicato come uno dei brani migliori del demo, una strofa ben strutturata, ed un giro armonico non convenzionale, ci preparano ad un ottimo ritornello, davvero molto orecchiabile e trascinante; ottima davvero la voce graffiante di Santorelli, interpretazione davvero azzeccata! “Zuna” è una ballad, l’unica del demo, testo molto impegnato che parla del dramma in Sudan; davvero un bel brano, sostenuto da un sottofondo di organo (suonato sempre da Santorelli), e dal basso di Mario Scatolone, che suona delle linee ben articolate. L’ultimo brano è “nuovEssenza”, mid-tempo sostenuto dalla chitarra acustica, e dotata di una chicca davvero notevole! L’uso da parte di Santorelli del Minimoog, di un VERO Minimoog, che aggiunge un tocco di classe in più al brano, già meritevole di per se. Ottima prova dunque per i Poa; da ricordare che il gruppo dal vivo rende molto meglio rispetto all’album, capace di lasciare il segno anche in coloro che non hanno mai ascoltato un brano; credo che sia una caratteristica della quale sono dotati pochi gruppi emergenti al giorno d’oggi… Un’ultima nota: i brani sono interamente scaricabili dal sito del gruppo, in formato mp3, e senza perdite di qualità! Consiglio a tutti l’ascolto! (Timeblock)
link: www.dheadbangerszine.com/Demo/RecePoa.htm
<-- gli altri articoli
Biografia
Notizie
Concerti
Recensioni...
Newsletter
Link
www.myspace.com/poarock